Allons enfants de la Patrie, Le jour de gloire est arrivé!

E all’ultimo impegno dela stagione il “jour de gloire” è arrivato per Italia Chef Piacenza Rugby al 46° Tournoi della ville de Chambery, ma partiamo dall’inizio e dalla partenza pomeridiana dal campo delle Mose, una partenza piena di dubbi e domande non risposte.
“pioverà o non pioverà?”
“abbiamo abbastanza salami e coppe?”
“Quanto è lungo il traforo del Frejus?”
Fortunatamente i dubbi erano solo questi perché sul fatto che i nostri ragazzi avrebbero dato tutto ne eravamo più che convinti.
Viaggio lungo con tempo incerto ma una sosta in autogrill e un panino con la coppa hanno risollevato lo spirito a tutti. Arrivo a Chambery prima di cena, sistemazione in albergo e cena tutti insieme poi a letto….forse.
Mattinata iniziata con un cielo sereno e terso preludio di quella che sarebbe stata una giornata eccezionale sia sotto il profilo sportivo che meteorologico.
Trasferimento allo stadio Mager dove la nostra squadra di supporto aveva già montato i gazebi, installato l’affettatrice e fatto il primo collaudo perfettamente riuscito, tutto pronto per l’inizio delle partite dunque.

Partite che iniziano sotto un sole splendente così come sono splendenti i risultati della mattinata, l’under 6 sotto l’esperta guida di Alessandra, Anna e Jary iniziava a macinare gioco e risultati.

Prima fase
Italia Chef Piacenza – Montmelian 5-3
Italia Chef Piacenza – Albertville 6-2
Italia Chef Piacenza – Touvet Pontcharra 2-3
Italia Chef Piacenza – Le Mole 5-1
Italia Chef Piacenza – FC ai Les Bain 0-1
Seconda fase
Italia Chef Piacenza – Le Mole 5-2
Italia Chef Piacenza – Rumilly 2-4
Italia Chef Piacenza – Gresvaudan 4-2
Italia Chef Piacenza – Le Ravoire 2-2

Nel pomeriggio la squadra piacentina proseguiva il suo cammino con risultati alterni che alla fine gli garantivano comunque un buon settimo posto a chiusura di una stagione ricca di risultati e soddisfazioni.
Nel campo adiacente la Under 8 guidata da Francesco da un lato del campo e da Michele dall’altro sfoggiando senza ombra di dubbio il miglior gioco della stagione ed una grinta di quelle mai viste si imponeva in tutte le partite della mattinata.

Sotto il sole cocente del pomeriggio  i nostri ragazzi dando il massimo e perdendo solo una partita di misura si sono aggiudicati così la prima e meritata posizione in classifica.

Prima fase 
Italia Chef Piacenza – La Revoire 5-2
Italia Chef Piacenza – Albertville 5-0 
Italia Chef Piacenza – Chambery 6-2
Italia Chef Piacenza – Rumilly 8-0
Seconda fase
Italia Chef Piacenza – Thones Aravis 5-1
Italia Chef Piacenza – Touvet Pontcharrat 4-3
Italia Chef Piacenza – Reel 2-3
Italia Chef Piacenza – La Revoire 3-2

Dall’altra parte del complesso sportivo dello stadio Mager  la Under 10 sotto la guida esperta di Alfredo e l’occhio vigile di Alessandro  portava a casa dei buoni risultati che le facevano chiudere il torneo con un soddisfacente sesto posto ottenuto con la grinta, il coraggio e tanta dedizione.

Prima fase 
1°Partita (vinta) 6-1
2°Partita (persa) 3-0
3°Partita (vinta) 2-1
4°Partita (persa) 2-1
Seconda fase
1°Partita (vinta) 2-1
2°Partita (vinta) 4-2
3°Partita (vinta) 1-0
4°Partita (persa) 1-0

Nel campo adiacente egregiamente diretti  da Gildo e Jajo la under 12 si misurava con un gioco nuovo fatto di mischie e touche che però non impressionava i ragazzi biancorossi che portavano a casa sia al mattino che al pomeriggio il bottino pieno garantendosi così un meritato primo posto.

Prima fase 
Italia Chef Piacenza – Saint Priest 6-1
Italia Chef Piacenza – Chambéry 9-0
Italia Chef Piacenza – RC Gresivaudan 5-1
Seconda  fase 
Italia Chef Piacenza – Stade Valdotain 7-0
Italia Chef Piacenza – Saint Priest 5-2
Italia Chef Piacenza – US Annencie 4-1

Durante la pausa pranzo mentre l’affettatrice piacentina guidata da mani esperte affettava coppe, mortadelle e salami come se non ci fosse un domani i giocatori, i genitori ed gli allenatori ne approfittavano per riposarsi dalle fatiche della mattinata e fra un bicchier di vino e una fetta di torta ricaricavano le energie pronti per le emozioni del pomeriggio.

A sigillo del “jour de gloire” Piacentino le nostre squadre sono state chiamate sul palco per ricevere la coppa assegnata alla società con i migliori piazzamenti.

Un’altra grande soddisfazione prima di rimettersi sulla via di casa.
Al termine di questa stagione vale la pena di ricordare e ringraziare tutti quelli che si sono dedicati ai nostri ragazzi partendo dagli allenatori per il loro paziente lavoro, la società per aver organizzato un intero anno di allenamenti, tornei e trasferte.

I genitori che sono stati sempre pronti a supportare le squadre e che hanno creato un bel gruppo di appassionati tifosi e grandi terzo tempisti.

L’ultimo caro saluto e ringraziamento va ovviamente ai nostri ragazzi per tutte le emozioni che ci hanno regalato in questo intenso anno sportivo.

Ad Maiora!